È stata pubblicata la nuova misura «Start & Go» da parte di Gal Ponte Lama rivolto all’avvio di nuove attività nelle città di Trani, Bisceglie Molfetta. L’intervento 2.1 denominato «Sostegno alla creazione di nuove attività e servizi» nasce con la finalità di diversificare l’economia rurale e costiera, sostenendo gli investimenti finalizzati alla nascita di nuove imprese e/o alla diversificazione di quelle esistenti, in tutti i settori chiave ed emergenti dell’economia locale.

L’obiettivo è, dunque, favorire il rinnovamento e l’innovazione del tessuto imprenditoriale, creare nuova occupazione qualificata nell’area delle città di Trani, Bisceglie e Molfetta e sostenere gli investimenti nei settori extra agricoli/ittici.

Il sostegno è a favore di imprese già esistenti o di nuova costituzione, con un contributo pari al 50% delle spese sostenute a titolo di investimento. Inoltre, per le aziende di nuova costituzione o già esistenti, che diversificano la propria attività (nuovo codice Ateco) è previsto un contributo 100% a fondo perduto delle spese ammesse, fino a un massimo di 15 mila euro.
Il contributo a fondo perduto massimo riconosciuto ammonta a 35mila euro, vale a dire il 50% dell’investimento massimo che è pari a 70 mila euro.

I settori che rientrano nel bando sono i seguenti:

  • Attività Manifatturiere (produzione e trasformazione artigianalee industriale)
  • Attività di Gestione Rifiuti (raccolta, trattamento, riciclaggio, rimozione amianto etc…)
  • Attività Commerciali (ingrosso e dettaglio)
  • Attività di Trasporto e Magazzino
  • Attività di Alloggio e Ristorazione
  • Servizi di Informazione e Comunicazione
  • Noleggi e altri servizi alle imprese
  • Istruzione
  • Sanità
  • Attività Artistiche, Ricreative, Sportive

Le domande possono essere presentate a partire dal 3 giugno 2019 e sino alle ore 12.00 del 30 settembre 2019. La documentazione cartacea potrà essere presentata presso la sede del GAL Ponte Lama sino al 7 ottobre 2019.